1ca41841e3d6091aed0b900281b66071 7396 1000 1000 tr
Salute

Quali fattori abbassano i livelli naturali di testosterone?

Pochi appassionati di sport possono nominare tutti i fattori che influenzano i livelli di testosterone. Scopri quali abitudini riducono la secrezione di androgeni e cosa fare per ripristinarla!

È difficile trovare una parola che generi tante polemiche e accese discussioni nella comunità del bodybuilding quanto “testosterone”. In palestra si discute spesso su quale esercizio, quali stimolanti, farmaci o piante antiche con nomi difficili da pronunciare, possono – o non possono – aumentare miracolosamente il livello del principale ormone anabolico.

La cultura del bodybuilding ruota attorno all’esercizio fisico, ai programmi di allenamento e agli alimenti che aumentano la produzione naturale di testosterone. E nonostante ciò, i rappresentanti della medicina dello sport prescrivono sempre più fiduciosamente la terapia sostitutiva con androgeni per quasi tutti gli uomini di mezza età.

Тестостерон: как поднять уровень тестостерона. Продукты для повышения тестостерона у мужчин. Спорт-Экспресс

Ma torniamo alle basi e vediamo perché il testosterone è così importante per gli appassionati di sport di forza e quali fattori riducono la sua concentrazione nel corpo.

Non preoccuparti dell’età

La sintesi del testosterone nel corpo umano è regolata dall’arco genitale (ipotalamo-ipofisi-testicoli), che interessa l’intero sistema endocrino e il metabolismo. Sia negli uomini che nelle donne, l’ipotalamo invia segnali alle ghiandole sessuali per produrre testosterone.

È generalmente accettato che la sintesi del testosterone diminuisca a causa dell’invecchiamento, ma attualmente non ci sono prove scientifiche per la teoria secondo cui l’invecchiamento è la causa principale di livelli di androgeni inferiori al normale.

La ricerca mostra che una graduale diminuzione dei livelli “normali” di testosterone si verifica in ogni generazione successiva. Un articolo scientifico pubblicato nel 2007 sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism ha mostrato che il livello medio di testosterone nel sangue dei residenti negli Stati Uniti è diminuito del 17% tra il 1987 e il 2004. E se l’invecchiamento non è il problema, qual è la ragione?

Fattore 1: inquinamento e danni dei radicali liberi

I testicoli negli uomini e le ovaie nelle donne sono estremamente sensibili ai fattori esogeni ed endogeni. Tra i fattori endogeni che influenzano la produzione di testosterone da parte delle ghiandole sessuali, i più importanti sono le specie reattive dell’ossigeno. Queste “forme reattive” sono molecole che si formano nel corpo in risposta allo stress. La fonte di stress può essere tossine e sostanze nocive dall’ambiente esterno o sottoprodotti metabolici che rimangono nel corpo dopo un intenso esercizio fisico.

Non puoi saltare l’esercizio per mantenerti in forma, ma puoi fare del tuo meglio per ridurre l’esposizione a fattori di stress esterni e tossine. Le sostanze chimiche sintetiche presenti nei contenitori di plastica per alimenti possono abbassare i livelli di testosterone, così come alcol, sigarette, farmaci psicotropi o antibiotici.

Fattore 2: un aumento del cortisolo abbassa i livelli di testosterone

Può sembrare che non ci sia niente di sbagliato a stare alzato fino a tardi davanti alla TV o con gli amici un paio di volte a settimana, ma alla fine il sonno cattivo si farà sentire. Solo una notte di sonno scarso aumenta i livelli di cortisolo , un ormone catabolico che scompone la massa muscolare. La ricerca ha dimostrato che un aumento dei livelli di cortisolo può portare a una diminuzione della concentrazione di testosterone.

Lo stress fisico influisce anche sugli ormoni sessuali. Il sovrallenamento è strettamente correlato ad un aumento della concentrazione di cortisolo nel sangue, quindi aumentare la frequenza e l’intensità dell’allenamento non è sempre positivo per te. Inoltre, è il sovrallenamento che può essere la ragione del calo dei livelli di testosterone.

Scegliere il giusto volume di allenamento, durata e intensità dell’allenamento è il modo più semplice per ridurre lo stress e prevenire una diminuzione della sintesi degli ormoni sessuali.

Fattore 3: alti livelli di grasso corporeo e fluttuazioni di zucchero nel sangue

L’eccesso di grasso corporeo influisce negativamente su molte parti del sistema endocrino, il che alla fine porta a una diminuzione della produzione di testosterone. Livelli elevati di insulina, sia dopo occasionali cheat mills che come conseguenza di un eccesso di cibo sistematico, aumentano l’attività degli enzimi del tessuto adiposo che convertono il testosterone in estrogeni.

Ci sono molti scenari del mondo reale in cui si verificano squilibri ormonali con l’aumento degli estrogeni. Le persone il cui testosterone totale è nella gamma normale ma i livelli di estrogeni sono troppo alti possono soffrire di carenza di androgeni. È sufficiente rimuovere gli estrogeni in eccesso e la concentrazione di testosterone tornerà ai valori normali.

Il modo più semplice per combattere questo squilibrio ormonale è ridurre la massa grassa ed evitare l’eccesso di cibo. Il modo migliore per farlo è ridurre lentamente e costantemente la percentuale di grasso corporeo attraverso diete a basso contenuto di carboidrati.

Fattore 4: funzione del fegato e dell’apparato digerente

La salute dell’apparato digerente e la funzionalità epatica sono entrambe importanti per ottimizzare la sintesi del testosterone. L’eccesso di cibo porta a squilibri ormonali e contribuisce all’aumento di peso. Inoltre, il tuo sistema digestivo, uno dei regolatori chiave della salute generale, e il tuo fegato, che è il principale neutralizzatore delle tossine nel tuo corpo, sono sotto costante stress.

L’eccesso di cibo è stressante di per sé, ma per di più, molti cibi comuni possono causare infiammazioni nel sistema digestivo. Alimenti allergenici come mais, soia, glutine, latticini e, in alcuni casi, uova possono aumentare l’infiammazione intestinale. L’alcol e le droghe possono anche provocare infiammazioni allo stomaco e al fegato.

La maggior parte dei nostri ormoni sono sintetizzati nell’intestino, quindi lo stress e l’infiammazione possono portare a problemi ormonali. Processi infiammatori nel fegato, problemi digestivi o sindrome dell’intestino permeabile possono tutti causare una diminuzione della secrezione di testosterone.

Se il tuo sistema digerente non funziona in modo ottimale, se la tua funzione epatica è compromessa a causa di cattive abitudini o stress, il tuo corpo non può produrre la quantità richiesta di ormoni e sarà difficile neutralizzare e rimuovere le tossine che riducono o sopprimono ulteriormente il testosterone secrezione.

Cosa fare per aumentare i livelli di testosterone

Non esiste una soluzione rapida al problema del basso livello di testosterone; per ripristinare la secrezione di ormoni, devi pensare alla salute di tutto il corpo. Ecco cinque linee guida per normalizzare l’equilibrio ormonale generale e aumentare la sintesi degli androgeni endogeni:

  • Elimina le tossine dalla tua vita. Riduci il consumo di alcol ed evita i contenitori di plastica per alimenti.
  • Dormire a sufficienza. Dormi in una stanza buia e fresca e prova a spegnere la TV almeno mezz’ora prima di andare a letto.
  • Trova dei modi per ridurre lo stress ogni giorno. Tieni un diario, medita, prova le pratiche di respirazione. Riduci lo stress fisico riducendo il volume totale dell’allenamento e modificando l’intensità dell’allenamento.
  • Riduci la percentuale di grasso corporeo riducendo l’assunzione totale di carboidrati . Controlla l’assunzione di cibi come glutine, soia, mais, latticini. Ottieni molti grassi vegetali sani come olio d’oliva, olio di cocco e noci del Brasile.
  • Una migliore digestione, aiutare a disintossicare il corpo con mezzi naturali, aumentando il consumo di erbe, verdure, funghi e integratori alimentari, come omega-3 acidi di olio di pesce .

Parla con il tuo medico di altre strategie e opzioni per aumentare i tuoi livelli naturali di testosterone.

Articoli simili